Scigliano: Attenti al Lupo...e non è una canzone!!!

Categoria principale: News
Creato Giovedì, 05 Gennaio 2012 23:04
Pubblicato Giovedì, 05 Gennaio 2012 23:04
Scritto da FrancescoDa
Visite: 12188

Sembrava una leggenda metropolitana, di quelle che si raccontano in giro per darsi un tono o per creare un alone di mistero e paura circa un luogo. Invece a quanto pare è realtà. Circolava  voce in paese da diverse settimane, quattro o cinque per l'esattezza, che i Lupi avessero fatto strage di 4196-lupo-e-piena-luna pecore ad un noto allevatore del paese proprio alle porte di Lupia.... alle spalle delle case prossime al centro.  Ma a causa della proverbiale riserbatezza dell'allevatore molti dubitavano dell'evento.
Circolava da tempo, senza riscontri oggettivi,  anche la notizia che la Regione aveva messo in libertà nel basso Savuto e nella zona Pre-Silana, vicino al territorio di Scigliano, diverse coppie di Lupi per contrastare l'espandersi sul territorio dei cinghiali provenienti dal vicino Parco della Sila. Operazione di ripopolamento tra l'altro già effettuata in passato con cinghiali, lepri, pavoni, vipere, ndr..
Diverse persone in piazza raccontavano di aver incontrato un lupo solitario sulla strada provinciale che collega all'autostrada , nei pressi del ponte di Savuto,  o presso pollai poco distanti dal paese, ma venivano considerati dai più dei bontemponi.
Oggi abbiamo un riscontro oggettivo,un utente del sito, Massimo Aragona, proprio sulla provinciale lupo-interoper l'autostrada, nei pressi del Silos ex Perri  ha incontrato e fotografato col cellulare un Lupo. In esclusiva pubblichiamo tale foto, purtroppo non molto nitida, ma sufficiente da farci riconoscere i caratteri  somatici di un Lupo di giovane età. Aggiungiamo anche un ritaglio ingrandito della stessa foto dove si vede meglio la fisionomia del lupo....
Segue una breve descrizione del Lupo.
Il lupo appartiene alla famiglia dei Canidi. Tra i canidi il lupo è il più grande come dimensioni: lunghezza tra i 145 e i 160 cm., altezza tra i 90 e i 110 cm. Il colore del suo mantello varia a seconda dell'età e delle stagioni; generalmente grigio-giallastro o marrone-rossiccio. Il lupo presenta una dentatura caratterizzata da canini affilati, lunghi e ricurvi verso l'interno. Questo animale raggiunge al massimo i 10 anni di vita in libertà e i 17 in cattività.
La fronte è ampia, le mandibole particolarmente robuste, gli occhi sono chiari, generalmente di colore diverso e dal taglio leggermente obliquo, le zampe hanno dei piccoli artigli affilati non retrattili. La mascherina facciale di un lupo adulto si estende intorno alle labbra inferiori e superiori ed è di colore bianco-crema, mentre negli individui giovani può essere incompleta oppure scura in prossimità del muso. Le orecchie hanno generalmente un'attaccatura più laterale e sono più lunghe e larghe. Solitamente non le portalupocrop mai flosce e calate lungo i lati della testa, bensì le tiene in posizione eretta lungo il profilo della testa. Il pelo ha sempre una colorazione varia che comprende colori dal marrone antracite al marrone chiaro; ma anche nero, beige, bianco o fulvo. Sul dorso la colorazione è beige con punte nere, sulla parte superiore delle zampe anteriori vi è spesso una vistosa striscia nera e infine il torace è quasi sempre marrone chiaro. Molto vorace, appartiene all'ordine dei carnivori ed è classificato nel genere dei superpredatori.
La funzione di ogni lupo è organizzata all'interno di un branco, con una struttura sociale fortemente gerarchica. I branchi di lupi cacciano in maniera cooperativa qualunque grande erbivoro si trovi nel loro territorio, mentre gli esemplari solitari si limitano di norma alla caccia di prede piccole e medie, nonché di bestiame come pecore, capre e vitelli. I Lupi isolati, almeno fino a meno di un secolo e mezzo fa, in Italia ed Europa in alcuni casi divennero antropofagi, attaccando e divorando soprattutto donne e bambini, come accadde nei casi di Palazzolo Acreide (Sicilia) alla fine del XVII secolo e a Cusago nel XIX secolo. Tuttavia quei fatti furono eccezionali e oggi il lupo è del tutto inoffensivo per l'uomo.

F.D.

Condividi

{jcomments off}