Scigliano: una giornata da en-duro!!

Categoria principale: News
Creato Domenica, 14 Novembre 2010 00:00
Pubblicato Domenica, 14 Novembre 2010 00:00
Scritto da FrancescoDa
Visite: 4747

Scigliano 14/11/2010 ore 08:30 coincitazione in piazza C. Golia, manca poco alla partenza della gara, si sistemano gli ultimi dettagli.
Stupenda giornata, il cielo azzurro intenso senza una nuvola, temperatura gradevole intorno ai 20° centigradi. Numerosi gli spettatori in piazza C. Golia, appassionati, curiosi, forze dell’ordine, protezione civile, staff medico e del 118, tutti gremiscono la location di partenza. Gli apripista sono appena tornati e comunicano che non esiste alcun ostacolo lungo il percorso di gara. Consegno nel frattempo al direttore di gara le tabelle di marcia da utilizzare per la gara, stampate a notte tarda (e pensare che solo fino a qualche minuto fa ancora dormivo, svegliato dalle urla del Presidente del moto club Sciglianese al telefono, ndr), adesso è tutto pronto per la partenza. Si sistema il grosso cronometro al punto di partenza e si comunica l’ordine di partenza. Ore 09:00 la gara parte, si parte a coppia, due moto ogni minuto. Quarantacinque chilometri e due prove speciali a giro per quattro giri, un totale di 180 Km otto prove speciali e sei ore di gara…. una vera maratona.
Il percorso è molto tecnico con pochi punti Hard, si parte da un dislivello di 600 metri sul livello del mare, si scende precipitosamente intorno ai 180 metri slm dove si svolge la prima prova speciale, e si risale spediti a quota 1.204 metri slm per poi ridiscendere di circa 100 metri per effettuare la seconda prova speciale e poi di corsa di nuovo giù a quota 600. Lo scenario è offerto dai boschi sciglianesi, composti da quercie e per la maggior parte castagni con una puntata tra i pini egli abeti a quota 1.200.



 


Ci si bagna un po nel fiume Bisirico e in un suo affluente per poi rasentare l’argine del Savuto. Uno scenario mozzafiato che solo i piloti non potranno ammirare, la benché minima distrazione durante la gara potrebbe costargli cara. Dislocata lungo il percorso è spalmata una efficiente macchina organizzativa, addetti ai bivi stradali, alla punzonatura dei piloti, al soccorso. Un servizio navetta fa da spola continua tra le due prove speciali, permettendo di assistere a chi lo desidera ad entrambe le prove speciali. Ore 10:30, il rombo ormai la fa da padrone nell’intero territorio sciglianese, non è un rombo fastidioso, anche perché prerogativa del campionato UISP è che tutte le moto siano in regola ed omologate per la circolazione stradale. Un pilota siciliano cade, si fa male ad una mano, immediatamente soccorso viene trasportato in ospedale in ambulanza, fortunatamente viene dimesso più tardi con una vistosa fasciatura. Numerosi gli spettatori lungo il percorso, in particolare sul Savuto, dove sono tante le auto dei curiosi che si fermano. Molti di loro non sapevano neppure della gara, purtroppo il rinvio della gara in ottobre e il ritardo della macchina organizzativa nel pubblicizzare l’evento solo gli ultimi giorni, ha affidato ad internet la diffusione della gara attraverso il tamtam tra gli addetti ai lavori. La gara termina alle ore 15:40 quando anche l’ultimo pilota giunge all’arrivo. I ritirati sono sette su quarantacinque, un pò di apprensione si è avuta durante la gara quando ad un punto di controllo manca un pilota. Immediatamente partite le squadre di ricerca, si rivela solo un falso allarme, il pilota aveva saltato il chek point optando arbitrariamente per strade meno ripide. Il primo in assoluto è stato il pilota La Rosa del moto club “Laser” di Catania. Il beniamino di casa Pingitore arriva ventiduesimo nella graduatoria assoluta e secondo della categoria 125 di cilindrata. I piloti esausti si rifocillano, alle 17:30 la lunga premiazione prima per categoria poi per classifica assoluta. Non sono mancati a conclusione i complimenti per l’ottima organizzazione della gara, organizzata lo ricordiamo dal moto club “Calabria Enduro” e dal moto club “Valle del Savuto”.


Condividi

I piloti in ordine di arrivo assoluto:
1     3      ITA P.LA ROSA         KTM           
2     100      ITA M.ANTOCI         KAW     
3     475      ITA F.PULEO         KAW     
4     1      ITA E.MAGRO         HONDA     
5     258      ITA G.GUGLIELMO     BETA     
6     508      ITA C.AIELLO         KTM     
7     255      ITA V.GARRETTO         KAW     
8     286      ITA S.MERCURIO         KTM     
9     4      ITA A.DATTILO         HONDA     
10     487      ITA L.LEONE         KTM     
11     13      ITA G.ALI             KTM     
12     474      ITA S.ASARISI         KTM     
13     55      ITA S.IANNIZZOTTO     HONDA     
14     406      ITA A.BRUNO         YAMAHA     
15     457      ITA G.DI MAURO         KTM     
16     463      ITA S.BORGESE         TM     
17     33      ITA A.TOMASELLO     HONDA     
18     72      ITA V.GERACI         KTM     
19     461      ITA S.NUZZARRELLO     KTM     
20     482      ITA A.QUATTROCCHI     KTM     
21     285      ITA L.CUILULI         KTM     
22     609      ITA G.PINGITORE         TM     
23     405      ITA P.LOCOCO         KTM     
24     20      ITA C.NICITA         HONDA     
25     466      ITA F.DE LUCA         YAMAHA     
26     310      ITA M.PIZZINO         SUZUKI     
27     37      ITA G.SIRAGUSA         YAM     
28     201      ITA G.MARABOTTO     KTM     
29     36      ITA R.MAIDA         TM     
30     478      ITA M.LATA         BETA     
31     477      ITA P.RIZZUTI         YAMAHA     
32     450      ITA R.GUZZO         HONDA     
33     458      ITA D.VILARDI         KTM     
34     32      ITA G.SANNINO         YAM     
35     454      ITA A.BUSCEMI         HUSKY     
36     467      ITA L.BOTTONI         HONDA     
RT     8      ITA A.TOMASELLO     KTM     
RT     51      ITA F.BATTISTA         KTM     
RT     175      ITA A.SEMERARO         KTM     
RT     257      ITA R.ROMITI         HONDA     
RT     416      ITA G.MARCELLO         KTM     
RT     485      ITA G.GIDONINO         KTM     
RT     540      ITA G.CANDREVA         HONDA     

Seguono alcune foto della gara  molte altre le troverete nella sezione foto&foto del sito.

{oziogallery 106}

Condividi {jcomments off}